L’ANALISTA SPIEGA LE RAGIONI PER CUI IL PREZZO DEL BITCOIN POTREBBE SCENDERE A 10K$ IN MENO

  • Secondo un analista di TradingView, Bitcoin sta affrontando il rischio di una correzione del prezzo verso i 10.000 dollari.
  • Egli ha individuato il trading di Cryptocurrency vicino al suo livello di resistenza settimanale, notando che può equivalere ad un’azione di profitto tra i trader.
  • Tuttavia, ha anche affermato che la Bitcoin si trova in un mercato toro, aggiungendo che il prezzo sarebbe probabilmente rimbalzato dai suoi 10.000 $/low.

Gli sforzi di Bitcoin per registrare una mossa di breakout al di sopra dei 12.000 dollari potrebbero fallire quando il sentimento di vendita cresce vicino al suddetto livello.

Il benchmark della crittovaluta rischia di rompere più in basso dopo aver testato nuovamente il valore di 12.000 dollari, dice un analista di TradingView.com che ha analizzato il livello per il suo significato storico come resistenza. Ha detto che il tasso di cambio BTC/USD è vicino al suo tetto di prezzo settimanale, aggiungendo che qualsiasi sforzo per spingere la coppia al di sopra di esso è una cattiva strategia.

„Se Bitcoin ha lo slancio per superare i 12.000 dollari senza più consolidamenti, non ne ho idea. Ma, comprare al prezzo attuale non è certamente la migliore azione da intraprendere. Si dovrebbe sempre comprare al ritiro o al momento del consolidamento“, ha scritto l’analista.

TORI CHE GIOCANO ALLA CIECA

Ha concluso dopo aver analizzato tre comportamenti di trading tipici come Bitcoin Revolution commercia un centinaio di dollari al di sotto dei 12.000 dollari. O un trader sta aprendo nuove posizioni lunghe vicino alla resistenza settimanale, oppure sta accorciando il rally con leveraggi rischiosi – una „vendetta“ per aver perso l’ennesima corsa al rialzo del Bitcoin nel secondo trimestre.

E poi, c’è un terzo tipo che prende la vendita del top per assicurarsi profitti a breve termine. L’analista ha favorito la terza strategia, affermando:

„A mio parere, l’approccio migliore non è certo quello delle azioni 3x menzionate sopra, ma quello di togliere un po‘ di profitti dalle posizioni lunghe a resistenza o forse di mettere un trailing stop“.

UN TIRO AL RIBASSO DI BITCOIN A 10.000 DOLLARI

L’analista si aspettava che la prossima mossa di ritiro spingesse i prezzi verso il basso verso i 10.000 dollari. Ha allegato un grafico che mostrava le mosse potenziali future per la crittovaluta.

Esso mostrava il prezzo del bitcoin che tentava un rimbalzo verso i 12.000 dollari da un cosiddetto livello di „supporto minore“. Tuttavia, una mossa estesa al ribasso ha portato il tasso ad un’area chiamata „supporto migliore“. Il range si situava a metà tra i 10.265 e i 9.802 dollari.

„Personalmente, prenderei in considerazione solo una volta che il mercato tocca i 10.200 dollari circa, seguito da un cambiamento di struttura“, ha aggiunto l’analista. „Solo allora comprerò sul pullback con un obiettivo di almeno 2:1 di rischio-ricompensa“.

Ha inoltre affermato che una mossa di pull back potrebbe non necessariamente porre fine al mercato dei tori. Bitcoin potrebbe continuare a crescere verso i 12.000 dollari o oltre. La strategia consiste solo nell’individuare il cambiamento nel bias a breve termine per garantire guadagni intermedi.

Bitcoin ha una lunga storia di correzioni ribassiste del 30-40 per cento dopo ogni mossa parabolica al rialzo. Anche altri analisti vedono la criptovaluta mantenere il passo con i suoi precedenti trend, soprattutto se si considerano le offerte più alte per gli asset safe-haven a fronte di un calo del dollaro USA e dei rendimenti obbligazionari.

„Vendere ora la tua BTC con un pulllback del 13% è come vendere sul cerchio rosso di questo grafico. I guadagni folli stanno arrivando, non siate scossi“, ha detto Lark Davis, un analista di crittovalute.

Bitcoin era quotata a 11.791 al momento di questa scrittura.

Das könnte Dich auch interessieren …